Il Castello Carrarese ospita anche gli appuntamenti della rassegna “Il Suono e la Parola”, previsti in primavera e rinviati per l’emergenza Covid-19.
Protagonisti Alessandro Preziosi, Massimo Carlotto e Neri Marcorè per un’estate ancora più ricca di eventi in città.

La quinta edizione della rassegna Il Suono e la Parola, promossa dal Comune di Padova Assessorato alla Cultura con la direzione artistica di Maurizio Camardi e l’organizzazione della Scuola di Musica “Gershwin”, trova finalmente l’occasione per ripartire dopo l’interruzione forzata per l’emergenza Covid-19 che ne aveva impedito di fatto la realizzazione.
All’interno della cornice suggestiva del Castello Carrarese si terranno gli appuntamenti dell’edizione 2020 con due recuperi di spettacoli precedentemente programmati e una novità.
Protagonisti nomi importanti della letteratura, della musica e del teatro con tre eventi in prima assoluta per la nostra città: si comincia il 28 luglio con il recital Totò oltre la maschera di e con Alessandro Preziosi dedicato all’indimenticato Totò, per poi proseguire il 26 agosto con il nuovo reading di Massimo Carlotto intitolato Pensione Lisbona e ispirato al suo ultimo romanzo La signora del martedì. Chiusura affidata a Neri Marcorè con il nuovo spettacolo Le mie canzoni altrui il 9 settembre per un omaggio tra parole e musica ad alcuni dei più grandi cantautori italiani.
Media partner della rassegna saranno Radio Padova e Easy Network.